Foto di squadra promozione in serie A2 Tigers Cervignano

La sconfitta in campo esterno contro il fanalino di coda Junior Alpina della scorsa settimana aveva impensierito non poco i sostenitori dei Tigers, ma per fortuna nella serata di domenica 16 settembre ogni sentimento negativo è stato sciolto dalla incontenibile gioia provata sul diamante di Cervignano del Friuli.

Due vittorie sul campo, contro la diretta concorrente per il secondo posto Dynos Verona, tirate, sudate, faticose. Le tigri della bassa non hanno però mai mollato, lottando valida su valida, punto su punto, un ultimo sforzo per arrivare al migliore dei premi: la promozione in serie A2.

LA CRONACA

Foto di squadra promozione in serie A2 Tigers CervignanoFin dalle prime frazioni dell’incontro mattutino si è capito che non sarebbe bastato avere il coltello fra i denti e che la lotta sarebbe stata serrata fino all’ultimo out. Le prime 5 riprese sono state appannaggio dei lanciatori e della difesa. Sul monte di lancio per i Tigers, Valentinuzzi è riuscito a tenere a freno le mazze veronesi fino alla parte alta del sesto inning, quando 4 singoli dei Dynos ed una base per ball concessa permettono agli ospiti di portarsi avanti sul punteggio di 2 a 0.
Il team di Cervignano, duramente colpito, ci mette una ripresa per riprendersi dalla botta subita, ma una volta affilati gli artigli i Tigers graffiano il box di battuta riportando il punteggio in parità: inizia Le Rose portandosi sul sacchetto di prima grazie ad una base per ball regalata dal lanciatore avversario. I corridori in base diventano 2 dopo il singolo di Franklin Garcia. Ci è voluta tutta l’esperienza del veterano Max Fabbro per battere un singolo sull’esterno e spingere a casa i 2 punti del pareggio.
La partita viene poi risolta proprio all’ultima opportunità: Silvestri inizia la ripresa con un doppio sull’esterno centro. Il ricevitore cervignanese viene spinto sul sacchetto di terza base da una volata di sacrificio di Fabbro, ed è stato un piacere per l’interbase Anthony Garcia battere un singolo sull’esterno centro e vincere l’incontro per walkoff.

Foto di squadra promozione in serie A2 Tigers CervignanoCon la tranquillità della prima partita in saccoccia sale sul monte in gara 2 Fabio Miceu che, coadiuvato da una difesa quasi perfetta (un solo errore commesso in tutto l’incontro), riesce controllare l’attacco avversario per 2 terzi dell’incontro. A sostituirlo sul monte, per gli ultimi 3 inning, è salito Alberto Tomasin, ma la musica non è cambiata sul campo di Piazzale Lancieri d’Aosta.
L’attacco dei neroarancio, dal canto suo, ha avuto solamente un guizzo al terzo inning, un lampo da due punti che è bastata a portare a casa la vittoria. Ad aprire le danze è stato il solito leadoff Anthony Garcia, che compie appieno il suo dovere di primo battitore del lineup portandosi in prima base con un singolo. Gianluca Santin, subito dopo, batte una seconda valida sull’esterno sinistro, spingendo Garcia sul sacchetto di terza base. Con corridori agli angoli, Santin non si fa pregare e scatta verso la seconda base, rubandola e portandosi in posizione punto. Nel baseball, normalmente, a chi occupa la terza posizione nel lineup viene richiesto di portare a casa i punti: questo Andrea Vidili lo sa bene, e con un solo giro di mazza riesce a spingere a casa entrambi i corridori in posizione punto. Una battuta che porta il punteggio sul 2 a 0, che rimarrà impresso sul tabellone fino alla fine dell’incontro.
Dopo 3 ore esatte di competizione, l’esplosione della incontenibile gioia dei friulani, per una festa che è durata tutta la notte. La serie A2, che ad inizio dell’anno sembrava così lontana, ora è un diritto inappellabile dei Tigers di Cervignano.

LE PAROLE DEL PRESIDENTE

Dal 2001, anno della rifondazione dopo la scissione dalla società Panthers, la Sultan Cervignano Baseball ha puntato tutto sulla costruzione di un futuro per i giovani, e finalmente i risultati si sono potuti apprezzare anche in un ambito diverso da quello dei campionati giovanili. “Devo ancora riprendermi dalla notizia” ha dichiarato il presidente della Sultan Cervignano Baseball, Tito Ricciarelli. “In realtà, eravamo tutti molto preoccupati dal calo di concentrazione subito la scorsa settimana contro la Junior Alpina, ma fortunatamente questi ragazzi sono riusciti a stupirmi ancora una volta. È una formazione giovane, dobbiamo ancora maturare sul piano della maturità sportiva e la società ce la metterà tutta per affrontare la nuova avventura permettendo ai ragazzi di crescere ancora. Ora ci godiamo una giornata di gioia, ma già da domani inizieremo ad impegnarci per il prossimo anno”.

Alessio LolloUn periodo decisamente positivo per Alessio Lollo, giovane atleta militante nelle fila della Allestimenti Navali Sultan Tigers Cervignano. Dopo un ottimo campionato nelle giovanili categoria under 15 ed under 18, la scorsa settimana Alessio, giocatore classe 2003, è stato convocato nelle fila della squadra seniores di Cervignano, per il doppio incontro contro i Dragons di Castelfranco Veneto.

Per la giovane promessa cervignanese, però, le soddisfazioni non finiscono qui. Nella giornata di lunedì è infatti arrivata la convocazione per il MLB All Star Cadet Camp, che si svolgerà a Ratisbona dal 22 al 28 agosto. La chiamata, frutto del costante impegno e della dedizione dell’atleta alla terra rossa, è arrivata dopo le selezioni italiane organizzate dalla Major League Baseball a Ronchi dei Legionari, a fine giugno.

Il Cadet Camp, nello specifico, è un campo di selezione dove i migliori giocatori under 15 di ogni nazione vengono visionati e selezionati dallo staff della MLB. I migliori giocatori di ogni nazione vengono poi convocati per un All Star Camp a fine estate, per essere sottoposti al giudizio ancora più attento dei selezionatori. A Ratisbona saranno presenti anche scout di squadre della Major League Baseball, pronti a cogliere al balzo l’opportunità di accaparrarsi i migliori giocatori del vecchio continente.

Ancora una volta il derby della bassa friulana ha visto la Sultan Allestimenti Navali Cervignano dividere il bottino con la Sager Europa di Castions delle Mura.

Franklin Garcia in difesa credit Baseball ClipperIl primo incontro ha visto i Tigers sconfitti per 8 punti a 7. Il Cervignano ha dovuto inseguire l’Europa sin dall’inizio, e la svolta dell’incontro si è vista al sesto inning: dopo 4 punti della formazione di Bagnaria Arsa, le tigri della bassa sono finalmente riusciti a reagire, segnando 5 punti in 3 frazioni di gioco, recuperando il gap degli avversari. Nell’inning finale, però, la Sager Europa è riuscita a mettere lo zampino sulla vittoria, segnando un unico punto che la Sultan non è riuscita a recuperare. Da segnalare in attacco le ottime prestazioni dei fratelli Garcia: a fine incontro saranno due le valide segnate dal leadoff Anthony, una in più per il fratello Franklin.

Pronto riscatto nella partita pomeridiana per la formazione cervignanese. Dopo aver subito un punto nella prima frazione di gioco, la Sultan Cervignano riesce a pareggiare e superare immediatamente gli avversari grazie ai 3 punti segnati nella parte bassa del primo inning. Dopo un ulteriore segmento di studio, al quarto inning ancora il duo Garcia si rende protagonista: grazie ad un doppio di Anthony, che ha permesso ad Andrea Le Rose ed al fratello Franklin di segnare altri due punti, le tigri riescono così prendere il largo. L’ultima segnatura per la Sultan Cervignano arriva alla penultima frazione di gioco, quando Marco Mari, grazie ad una volata di sacrificio, permette ancora una volta a Le Rose di segnare il punto del definitivo 6 a 1.

Quando mancano solamente due giornate alla conclusione del girone di ritorno, la formazione della Sultan Allestimenti Navali Cervignano si trova ancora al secondo posto della classifica della serie B federale girone B. La diretta inseguitrice Verona rimane al terzo posto, con una partita in più da disputare, vista la sospensione per maltempo della scorsa settimana. La prossima settimana si giocherà sul campo neutro di San Lorenzo Isontino (GO), dove i Tigers di Cervignano affronteranno il fanalino di coda Junior Alpina.

La pausa di agosto è finalmente terminata, e quando mancano solamente 3 giornate alla fine della stagione regolare di serie B baseball 2018, la formazione della Sultan Tigers Cervignano riparte mantenendo saldamente in mano il secondo posto in classifica, con 6 partite di distanza dalla corazzata Nuova Pianorese, che in questa stagione ha conquistato e mantenuto fin dalle prime battute la prima posizione.

Lorenzo Dotti Dree/Baseball ClipperDopo questo periodo di stop forzato, il campionato riprenderà domenica 2 settembre con un doppio incontro da sempre colmo di incertezze, ovvero il derby casalingo contro la Sager Europa. I ragazzi di Castions delle Mura occupano al momento il settimo posto in classifica con un record di 12 vittorie e 18 sconfitte, ma quando si gioca in un derby, si sa, non importa quanto una squadra sia più forte dell’altra, conta solo la motivazione. Durante il girone di andata, Cervignano e Bagnaria Arsa spartirono la posta in gioco, vincendo un incontro a testa.

La settimana successiva al derby sarà il momento di affrontare l’ultima, corta trasferta del campionato. I neroarancio di Cervignano, infatti, domenica 9 settembre affronteranno sul campo neutro di San Lorenzo, causa indisponibilità del campo di Villa Opicina, il fanalino di coda Junior Alpina. All’andata i Tigers vinsero entrambi gli incontri, anche se trovarono un po’ di difficoltà a portare a casa l’incontro mattutino.

L’ultima giornata di campionato si giocherà il 16 settembre sul campo di Cervignano del Friuli, dove la Sultan Allestimenti Navali affronterà i diretti concorrenti per il secondo posto in classifica, ovvero i Dynos Verona. Al momento i veneti occupano la terza piazza a sole due partite di distanza dai Tigers. Posta in gioco divisa anche in questo caso fra veronesi e friulani durante il girone di andata: una vittoria ed una sconfitta da entrambe le parti.

Saranno 6 partite con un coefficiente di difficoltà decisamente elevato e dopo un mese di pausa rientrare in campo ci sarà da ritrovare la sintonia in campo, ma la strada per la postseason è stata oramai definita.

Il solito appuntamento estivo sul diamante del Tigers Baseball è stato un altro grande successo della società Sultan Allestimenti Navali Cervignano. Il torneo, che si è svolto dal 23 al 26 agosto 2018, ha visto confrontarsi squadre da tutta Italia, formazioni di categoria under 12 ed under 15, per un totale di 4 giorni di agonismo, divertimento e puro spirito sportivo.

Summer Emotions 2018 Cervignano Tigers la formazione under 12Per quanto riguarda la categoria under 12, la squadra ad aggiudicarsi la coppa del primo classificato è stata quella del San Marino, che ha sconfitto nell’incontro finale il Crocetta Parma. A seguire, in ordine decrescente di classifica, si sono piazzate Lions Nettuno, Grizzlies Torino, New Black Panthers di Ronchi dei Legionari. Ultimo posto, ma non per demerito, per la squadra casalinga dei ragazzi del Cervignano Baseball.

Migliore il piazzamento delle Tigri della bassa friulana nella categoria under 15: per i giovani della Sultan Allestimenti Navali Cervignano un sesto posto, lasciandosi alle spalle le formazioni dei Grizzlies Torino e del Nettuno 2. La finale di questa categoria ha visto sfidarsi le formazioni dei Lions Nettuno e del Rimini, e proprio questi ultimi sono riusciti ad accaparrarsi la vittoria del torneo. Medaglia di bronzo al team Padovano, seguito poi da Crocetta e San Marino, che portano a casa un quarto ed un quinto posto nella manifestazione.

Passiamo ora ai premi individuali: nella categoria under 12 la Repubblica di San Marino ha fatto incetta di premi: miglior lanciatore Guidi, mentre il miglior battitore è stato Mancini. Il Titano, quindi guadagna ben due onorificenze, ma non quella del Most Valuable player, premio consegnato a Fabbi del Crocetta.
Per quanto riguarda il torneo under 15, lo Junior Rimini porta a casa il premio di miglior battitore con Giardini. Il miglior lanciatore della competizione è risultato Gabbi del Crocetta, mentre il premio di MVP è andato ancora una volta sotto il Monte Titano, ad aggiudicarselo Beccari del San Marino.

La stagione dei tornei estivi a Cervignano del Friuli è terminata, appuntamento al prossimo anno per una nuova edizione del torneo pieno di “emozioni estive”.

Per ben due volte la Sultan Allestimenti Navali Cervignano è andata vicina al colpaccio, ma in entrambi i casi è stata la capolista Nuova Pianorese ad avere la meglio sui Friulani. Una prestazione che può comunque soddisfare la dirigenza cervignanese, nonostante la perdita del secondo posto in classifica generale: le tigri della bassa non si sono mai date per vinte, recuperando il divario e perdendo entrambi gli incontri con uno scarto minimo.

Anthony GarciaChe saranno due incontri alla pari lo si capisce sin dagli albori di gara 1: all’inizio della partita le squadre segnano un punto a testa. Il big inning da 7 punti dei Tigers nella parte bassa della seconda frazione non basta a contenere la rabbia del Castenaso, che emula il Cervignano calpestando casa base esattamente altre 7 volte nella parte alta del quarto inning, riportando il punteggio in parità. La svolta della partita per la formazione emiliana arriva al sesto inning, quando seppur con un margine minimo il team di Pianoro riesce a distaccare il Cervignano e nonostante il tentativo di ripresa dei Tigers l’incontro finirà con il risultato di 13 a 11. In attacco, buone le prestazioni dei fratelli Anthony e Franklin Garcia, con due valide a testa, e del prima base Andrea Le Rose. Decisamente più in difficoltà la difesa della Sultan Allestimenti Navali Cervignano, complice di troppi errori difensivi, mentre sono ben 8 le basi su ball concesse dai tre lanciatori utilizzati (Valentinuzzi, Corrain e Cossar).

Di gran lunga più equilibrata gara 2 sul fronte difensivo e su quello del monte di lancio. Proprio dalla pedana arriva un’altra buona prestazione di Fabio Miceu, che concede solamente 4 valide ai 27 battitori affrontati, mettendo a segno 9 strikeout, regalando però 6 basi per ball. Non alla sua altezza questa volta il rilievo Tomasin, che permette alla nuova Pianorese di recuperare il distacco nel finale, agguantare e superare i Tigers. Il Cervignano Baseball è riuscito a rimanere in vantaggio fino all’inizio del settimo inning, quando l’attacco emiliano ha preso il sopravvento, portandosi avanti addirittura sul punteggio di 6 a 2. A nulla, purtroppo, è valso il tentativo di rimonta della Sultan Allestimenti Navali: i tre punti segnati nella parte bassa dell’ottavo inning non bastano a raggiungere gli avversari, ed il secondo incontro finisce con il risultato di 6 a 5.

Allunga quindi la capolista Nuova Pianorese in classifica, portandosi a 19 vittorie a fronte di una sola sconfitta, mentre il Cervignano Baseball scende alla quarta posizione della serie B girone B, sorpassato dai White Sox di Buttrio e dalla Dynos Verona. Il girone di ritorno sembra farsi impegnativo, ma nemmeno i Dragoni fanno paura alle tigri. Saranno proprio i Dragons di Castelfranco Veneto i prossimi avversari della Sultan Allestimenti Navali Cervignano.

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk