Attacco in spolvero degli Esordienti Ferrara, senza problemi contro Ozzano. Raptors in crescita in due game al cardiopalmo. L’Under 12 piega Sasso Marconi: ora lo spareggio a Castenaso.

IMG 20180422 WA0032Prosegue il momento positivo per le giovanili del Ferrara Baseball, che colgono brillanti risultati anche nella terza giornata di campionato. A Pontegradella, i giovanissimi allenati da Carlotti e Manzoni sparigliano la prima contro Ozzano, segnando pieno di punti. Qualcosa cala nel secondo confronto, molto più tirato in difesa da entrambe le parti, per un finale di misura (10-9 per gli ospiti). “Entriamo sempre in campo concentrati e grintosi”, il commento del Manager ducale, “E oggi in battuta siamo andati alla grande. Qualche sbavatura in difesa, ma anche due belle prese al volo. Otto bambini su dodici sono alla prima esperienza, due di loro hanno appena sei anni: sinceramente vedo buone prospettive per questo gruppo”.

Indicazioni positive anche dai Raptors, che  impegnano Castenaso in un doppio confronto non adatto ai deboli di cuore. Al comando nella prima partita, i sauri si fanno impattare e cedono in volata (12-11); copione inverso nella rivincita, che i biancorossi ripescano dalla spazzatura rimontando fino a un punto dal pareggio, vanificato sul più bello dal terzo eliminato (13-12). Dopo appena una settimana dal debutto volenteroso ma impari con San Lazzaro, la squadra appare meno sfilacciata, più collettiva, efficace in battuta e meno dispersiva in difesa. Si segnala nuovamente Cillani (due out al volo e 1000 in battuta), in diamante con Canola, Taddia, Roncagli e Ferruzzi. Nel box, punti per tutti e bella grinta di Carrino, Massari e Sboto.

A Sasso Marconi l’Under 12 coglie la seconda vittoria, opponendo ai tenaci e sportivi avversari  una prestazione corale.  Buriani e Cavallo dettano legge sul monte; l’attacco altrui sbatte più volte contro la diga dei fratelli Saletti, ineccepibili in prima e seconda base; Edoardo Merli mette a segno due valide ed altrettanti punti, Squarzanti e Abetini un doppio a testa, Zezza uno spettacolare punto in scivolata a casa base. Notevole la prova di Cesari, disimpegnato nell’inedito ruolo di ricevitore. I ragazzi di Ferrara guardano ora al futuro in chiave nuova: i prossimi due incontri chiariranno i probabili equilibri di classifica, e il match con Castenaso nel giorno della Liberazione ha il sapore esclusivo di uno spareggio al vertice.

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk