Pescara - Un clima da primavera inoltrata e temperature oltre i venti gradi, hanno accolto questa mattina il presidente della Fibs, Andrea Marcon, arrivato in Abruzzo per presentare alla stampa la settimana di training delle Nazionali italiane di Softball Seniores e Juniores, in corso di svolgimento a Pescara. La delegazione azzurra, formata da oltre 40 tra atlete e accompagnatori, rimarrà nel capoluogo adriatico fino a sabato 17 marzo, per uno stage di allenamenti e partite amichevoli, sul diamante sintetico “L. Minnucci”.
 
Marcon Pescara13032018 3«La scelta di Pescara rientra nell’obiettivo più volte dichiarato da parte di questa federazione di tornare a valorizzare il movimento nel centro e sud Italia - ha esordito Marcon - E questa scelta per ora ci sta ripagando con giornate primaverili perfette per i primi allenamenti all’aperto. Un’esperienza assolutamente positiva, che speriamo di poter replicare anche l’anno prossimo».
All’incontro con la stampa è intervenuto anche mister Enrico Obletter, che, da abruzzese doc, questa volta gioca in casa. «Questa Nazionale è formata per la maggior parte da atlete giovanissime e piene di entusiasmo - ha dichiarato. - Oltre al valore tecnico-tattico delle giocatrici, grande attenzione stiamo riservando ai test di preparazione atletica, fondamentali se si vuole puntare a obiettivi prestigiosi, come la qualificazione olimpica per Tokyo 2020».
 
Presenti in conferenza anche il capitano delle azzurre, la romana Priscilla Brandi, insieme alle due atlete abruzzesi Fabrizia Marrone (cresciuta sportivamente tra le fila dell’Atoms’ Chieti, oggi in forza al Bussolengo) e Chiara Giudice (per lei prima convocazione in Nazionale, nel 2018 nel roster del Saronno).
L’incontro, al quale hanno partecipato anche Silvio Paolucci, assessore regionale allo sport, Marco Alessandrini, sindaco di Pescara e Katia Di Primio, delegato regionale della Fibs Abruzzo-Molise, si è concluso con la consegna di una mazza e una pallina, regalate dalle Azzurre al primo cittadino del capoluogo adriatico.

Con la doppia vittoria di sabato scorso contro la Fiorentina (5-4 e 14-7), l’Asd Atoms’ Chieti chiude il girone di andata del Campionato di serie B, in testa al girone Abruzzo-Emilia Romagna-Toscana. Un piccolo record per la squadra del presidente Luigi Salvatore che contro le toscane, ultime in graduatoria, ha firmato il settimo successo stagionale.

Ma nonostante la sfida testa-coda, i due incontri sono stati più equilibrati del previsto, soprattutto gara 1, vinta dalle teatine per una sola lunghezza e all’ultima ripresa. L’Atoms’ parte sotto nello score, subendo due punti al primo inning, ma poi è bravo a tornare in partita e a ribaltare il punteggio: merito della buona prestazione della lanciatrice/esterno Giorgia Di Santo, che firma un fuoricampo interno e poi ruba casa base sul punto decisivo.

Scorre via senza problemi gara 2: domina in pedana il pitcher Anna Salvatore, che firma una no-hit, non concedendo valide alle avversarie. Merito anche di un attacco implacabile, capace di mettere a referto 10 hit.

Terminato il girone di andata, ora la serie B osserva un turno di riposo. L’Atoms’ torna in campo sabato 25 maggio (ore 18) a Chieti, per l’ultima gara casalinga, contro il Valmarecchia.

Baseball e Softball: domenica 18 febbraio allenatori a confronto nel “Formation Day” per i tecnici di Abruzzo e Molise

Formation Day Baseball SoftballTutto pronto in Abruzzo per la prima edizione del “Coaching Formation Day”, giornata nazionale dedicata ai tecnici di baseball e softball che domenica 18 febbraio approda a Tollo (Ch), per un evento di formazione e confronto tra le figure professionali che operano nel mondo del “batti e corri” regionali. L’appuntamento, organizzato dal Comitato regionale Fibs Abruzzo-Molise, in collaborazione con il Comitato regionale Tecnici, si svolgerà nei locali dell’Enomuseo, in via Cesare Battisti.

Ad aprire i lavori della giornata, l’intervento della dottoressa Barbara Rossi, psicologa dello sport, che parlerà di reclutamento giovanile e collaborazione tra istruttori, dirigenti e genitori (ore 10.30). A seguire, il contributo di Maurizio Faini, allenatore di baseball, sull’analisi delle origini dello sport (ore 12.30).

Dopo la pausa pranzo, i lavori riprenderanno alle 14.30, con l’intervento del tecnico Franco Giangola, sulle basi di coordinazione motoria. Chiude la giornata, alle 15.15, Rocco De Simone, con un contributo sulle capacità visive e la loro applicazione nelle discipline del baseball e softball.

Il “Formation Day”, che si svolgerà nel prossimo weekend contemporaneamente in tutte le altre regioni italiane, è un appuntamento supportato dalla Fibs nazionale, per mettere a confronto le professionalità sportive, ma non solo, che operano nelle varie regioni. In base alle richieste dello SNaQ (Sistema nazionale di qualifiche dei tecnici sportivi) sulla formazione permanente tecnici, il clinic assegnerà due crediti formativi. La partecipazione è aperta a tutti.

Formation Day Baseball Softball 01

Prosegue con la quinta vittoria stagionale la corsa in serie B dell’Asd Atoms’ Softball Chieti, capace di imporsi nell’ultimo impegno casalingo contro il Tecnolaser Bologna, una delle favorite per la vittoria finale del girone.

Gara 1 finisce 7-0 per la squadra del presidente Luigi Salvatore, padrona assoluta del campo, grazie a una prestazione praticamente perfetta della lanciatrice Anna Salvatore, che firma 13 strike out. Partita bella ed equilibrata, rimasta in bilico sul 3-0 per l’Atoms’ fino alla quinta ripresa, poi le padrone di casa si sbloccano e chiudono al sesto inning per manifesta. Nel weekend, in gara 2, arriva anche la prima sconfitta stagionale per il Chieti (15-1). L’incontro appare subito in salita e irrimediabilmente compromesso già dopo la prima ripresa: l’Atoms’ subisce 10 punti e non riesce più a ribaltare un passivo troppo pesante. Alla fine sarà 15-1 per le emiliane, a cui va il merito di aver schierato una batteria in grado di mettere in seria difficoltà le mazze teatine.

Con cinque vittorie e una sconfitta, il Chieti rimane saldamente in testa al girone A: ora la serie B si ferma per un turno, si torna in campo sabato 11 maggio a Chieti (ore 16 - 18.30), contro la Fiorentina.

 Entra nel vivo la stagione di baseball e softball 2019, con l’Asd Atoms’ Chieti protagonista assoluto del “batti e corri” d’Abruzzo. E non solo. Al giro di boa del campionato nazionale di serie B, infatti, il Chieti del presidente Luigi Salvatore, è primo in classifica nel girone Abruzzo - Toscana - Emilia Romagna, con sette vittorie e una sola sconfitta.

E nella domenica di riposo della Seniores, a far parlare di sè è soprattutto il settore giovanile teatino, che come ogni anno sforna tanti atleti impegnati nelle varie categorie regionali. Un vivaio in continua crescita, sia in termini numerici, che dal punto di vista tecnico, grazie al lavoro incessante portato avanti dai coach Loredana Marino, Emma Del Sindaco e Micaela Capitanio.

Domenica 26 maggio, quarta giornata di campionato a Chieti: gli U15 giocano alle 10.30 e alle 12.30 (Chieti Baseball -vs- Progetto Teramano), mentre gli U12 scendono in campo alle 14.30 (Atoms’ Chieti -vs- B.C. Teramo).

Per la prima volta quest’anno, grazie alla collaborazione con la società Chieti baseball, le ragazze e i ragazzi Under 15 hanno la possibilità di giocare un campionato regolamentare e partecipare così alle selezioni per la rappresentativa regionale. Così come anche i piccolissimi dell’Under 12, frutto del lavoro congiunto tra le società dell’Atoms’ e dei Bucchianico Lions.

L’Atoms’ Chieti cala il poker: quattro vittorie su altrettante partite giocate e primato in classifica, dopo la seconda giornata del campionato di serie B. A farne le spese, lo Junior Parma Crocetta, battuto 5-4 e 11-4.

Emozioni forti in gara 1, chiusa sul 5-4 al tie-break, contro un buon Parma, bravo a chiudere gli spazi in difesa. Il Chieti, sotto 3-0 fino al sesto inning, pareggia al settimo e perfeziona il sorpasso all’ottavo. Succede tutto nella settima ripresa, quando l’Atoms’, sotto di un punto, con due out e basi piene, realizza la valida del pareggio, trascinando le avversarie agli extra-inning. Poi una rubata di Alexia Diana e la valida di Alessia Marcone confezionano la vittoria finale.

Sulla scia dell’entusiasmo si gioca gara 2: le emiliane non entrano mai in partita e l’incontro termina al quinto, sul punteggio di 11-4. Merito di una bella prestazione della lanciatrice teatina, Giorgia Di Santo, che tiene a bada l’attacco parmigiano, concedendo appena una valida.

Ora il campionato si ferma per le feste di Pasqua: si torna in campo sabato 27 aprile, sul diamante di Chieti scalo, contro la Tecnolaser Bologna (gara 1: ore 18, gara 2: ore 20.30).

Sottocategorie

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk