Finisce la corsa dei Boston Red Sox che a Toronto si regalano almeno il cycle di Mookie Betts. Ancora walk-off invece per gli Indians, che chiudono l'homestand nel migliore dei modi battendo i Twins con valida decisiva di Michael Brantley. Successi anche per i Dodgers - grazie all'ausilio di ben 5 fuoricampo - e per i Padres, che completano un epico comeback contro i Brewers.

 

Prima base - Milwaukee Brewers vs San Diego Padres

I Brewers vengono rimontati dai San Diego Padres e soffrono una brutta sconfitta per 8-4 che li manda a due partite di distanza dai Cubs. Sopra 4-2 al nono inning, Corey Knebel non compie il suo lavoro e scivola sui suoi problemi di controllo. Dopo tre basi su ball di fila e una rimbalzante verso di lui che fa entrare il terzo punto, i Brewers sperano nel miracolo di Soria, ma l'illusione dura poco, perché il caldo Hunter Renfroe spedisce in orbita il grande slam del sorpasso. Per l'esterno dei Friars è il 12esimo fuoricampo della partita, ma non sarà l'ultimo per San Diego che aggiunge un sesto punto al forcing con il fuoricampo di Franmil Reyes. Si spengono così le chance di Milwaukee, trascinato da Jonathan Schoop offensivamente. Il suo doppio da due punti nel quarto inning aveva aperto il gap sul 3-1 e il suo sprint a casa dell'errore di Galvis aveva consegnato a Javy Guerra un buon margine. Il venezuelano concede un home run a Galvis al sesto, ma mantiene i suoi in testa così come faranno Jennings e Jeffress nelle due riprese successive. Ma San Diego, in grossa crisi di risultati, riesce a ribaltare la partita grazie all'attacco e al colpo di Renfroe, alla quarta partita consecutiva con un longball.

VIDEO: Il grand slam di Renfroe 

Seconda base - Colorado Rockies vs Los Angeles Dodgers

I Los Angeles Dodgers reagiscono bene all'assenza di Kanley Jansen, ricoverato in ospedale prima della partita a causa di battiti cardiaci irregolari, e sbancano Coors Field vincendo la prima partita della serie per 8-5. Chiusa nel duello tra i due partenti Stripling e Anderson, la partita è esplosa nell'ultimo terzo di gara, doe le due squadre hanno segnato ben 11 dei 13 punti totali. Prima degli ultimi tre inning erano stati i Dodgers a rompere il ghiaccio nella seconda ripresa con una volata di sacrificio di Chris Taylor, punto pareggiato due inning più tardi da un doppio di Nolan Arenado. Poi, usciti i due partenti, i Dodgers hanno colpito due pinch-hit home run contro Oberg prima con Joc Pederson, poi con Max Muncy. Nella parte bassa problemi anche per Baez, che veniva punito con una passed ball ed un fuoricampo da tre punti di Iannetta, per il 5-3 in favore dei padroni di casa. Cambia nuovamente tutto però negli ultimi due inning dove i Dodgers prima pareggiavano con una bomba da due punti di Bellinger, poi si portavano avanti nel nono con i fuoricampo di Taylor (solo) e di Dozier (da due punti).

VIDEO: I Dodgers stravolgono la partita negli ultimi due inning 

Terza base - Toronto Blue Jays vs Boston Red Sox

I Toronto Blue Jays mostrano più solidità e mettono un freno a dei Red Sox che sembravano inarrestabili. Alla truppa di Alex Cora non sono bastati i fuoricampo di J. D. Martinez e la magnifica giornata di Mookie Betts per evitare il 8-5 finale in terra canadese, perché Rick Porcello è incappato nella classica giornata no mentre il bullpen di John Gibbons si è imposto alla grande obbligando dunque i Sox al 35esimo passo falso in 116 partite stagionali. La partita si era aperta nel segno dei Red Sox con un leadoff single di Mookie Betts che sarebbe stata la sua prima di quattro valide e del primo cycle stagionale. Il battitore superstar dei Red Sox è stato seguito poi da Benintendi ed insieme sono andati a punto su invito di Nunez. I Blue Jays non hanno però intenzione di stare a guardare e prima pareggiano con Smoak e Grichuk, poi allungano tra secondo e terzo segnando due punti su errore difensivo del terza base Nunez e su fuoricampo di Hernandez. I Red Sox non avevano approfittato di un triplo di Betts e nel quarto si ripete la stessa storia con il doppio contro il muro dell'esterno sinistro del candidato ad MVP. Nel quinto invece arriva il pareggio con un solo homer di Martinez (si tratta del 35esimo fuoricampo stagionale) e grazie ai singoli di Nunez e Holt. Ma quest'ultimo si faceva cogliere in pick-off in seconda da Borucki aprendo le porte all'ingresso in battuta dei Blue Jays, che non deludono il proprio pubblico e si riportano avanti di tre punti con un doppio di Smoak ed un fuoricampo di Randall Grichuk. Un inning più tardi i padroni di casa allungano con una battuta di Travis (poi eliminato in seconda) e, forti di un 8-4, devono solamente gestire il risultato con i Red Sox che non battono valide contro Jaime Garcia, Tyler Clippard e Ryan Tepera per segnare un punto contro Ken Giles nel nono inning con fuoricampo di Mookie Betts, che batte la quarta valida di giornata e completa il cycle.

VIDEO: Il cycle di Mookie Betts

VIDEO: Il 2-run HR di Grichuk che mette in ghiaccio la partita per i Blue Jays 

Casa base - Cleveland Indians vs Minnesota Twins

Gli Indians si dirigono a Chicago Sud e lasciano Progressive Field con un successo nella serie contro i Twins, successo garantito da un'altra vittoria in walk-off, per 5-4, contro la formazione del Minnesota. Le premesse, per gli Indians, c'erano tutte per una partita tranquilla, vista la presenza di Corey Kluber sul monte di lancio ed il crollo vissuto da José Berrios nel secondo inning, dove il pitcher boricua incassava tre punti da un fuoricampo singolo di Yonder Alonso e da un singolo da due del connazionale Francisco Lindor, che due inning più tardi batteva a casa anche il punto del 4-0 invitando Kipnis a correre a casa con un singolo. Ma gli Indians non avevano ancora fatto i conti col cortocircuito di Corey Kluber, che aveva concesso poco e niente nelle prime quattro frazioni di gara. Nel quinto infatti una lunga flyball di Kepler schizza via dal guanto di Greg Allen - che stava per compiere una miracolosa presa - permettendo al tedesco di andare in seconda. Dopo aver raggiunto la terza, il corridore dei Twins andava a casa approfittando di una volata di sacrificio di Cave. Un inning più tardi Kluber entrava davvero in difficoltà e, dopo aver messo due corridori in base, sbagliava la location del cutter permettendo a Jorge Polanco di pareggiare la partita con un fuoricampo. Nel frattempo gli Indians avevano da un po' perso tutta la propria verve offensiva e dal quinto all'ottavo inning erano arrivati in base solamente con un walk di Kipnis (il terzo della sua partita) mentre Brad Hand e Andrew Miller lanciavano due riprese perfette. Grazie alla bravura dei due mancini, e ad un buon settimo inning lanciato da Kluber, gli Indians arrivano senza problemi al nono, dove finalmente le mazze di Francona si risvegliano grazie ad un leadoff single di Greg Allen che ruba immediatamente la seconda ed avanza in terza su out di Lindor, ponendo gli Indians a soli 27 metri dal secondo walk-off consecutivo. E questa volta a vestire i panni dell'eroe è Michael Brantley che, avanti sul conto 2-1 contro Addison Reed, spedisce uno slider basso ed esterno a destra, permettendo alla tribù di vincere l'incontro.

VIDEO: Michael Brantley batte un walk-off single 

Cinque fuoricampo, ed una bomba senza eguali di Stanton (almeno dal 2015 ad oggi), regalano agli Yankees una agevole vittoria per 7-3 al ritorno a Yankee Stadium contro i Texas Rangers. Bene anche i Seattle Mariners, che fermano gli Houston Astros al Minute Maid Park per 8-6 mentre i Washington Nationals sconfiggono gli Atlanta Braves con il risultato di 6-3. Terzo successo consecutivo per i Pittsburgh Pirates che tengono a bada la voglia di rimonta dei Giants e chiudono la partita con il risultato di 10-5.

10/12/2018 (9 partite giocate)
 
Home
 
Visitor
Result
H Hits
V Hits
Winner
Loser
Save
BOXSCORE
 Nationals
 Braves
6-3
11
10
Gio Gonzalez (7-8)
Wes Parsons (0-1)
No SV
GAMEDAY
 Indians
 Twins
5-4
6
7
Andrew Miller (2-3)
Addison Reed (1-6)
No SV
GAMEDAY
 Brewers
 Padres
4-8
10
13
Kirby Yates (4-0)
Corey Knebel (2-3)
No SV
GAMEDAY
 Yankees
 Rangers
7-3
9
5
J.A. Happ (12-6)
Ariel Jurado (2-2)
No SV
GAMEDAY
 Blue Jays
 Red Sox
8-5
12
10
Ryan Borucki (2-2)
Rick Porcello (14-5)
No SV
GAMEDAY
 Rays
 Orioles
5-4
6
8
Yonny Chirinos (1-4)
Cody Carroll (0-1)
Sergio Romo
GAMEDAY
 Astros
 Mariners
6-8
9
14
James Paxton (10-5)
Justin Verlander (11-7)
Edwin Diaz
GAMEDAY
 Rockies
 Dodgers
5-8
10
13
Caleb Ferguson (3-1)
Wade Davis (1-6)
Scott Alexander
GAMEDAY
 Giants
 Pirates
5-10
6
14
Ivan Nova (7-6)
Andrew Suarez (4-8)
No SV
GAMEDAY

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk