DI PIETRO STRIANO 
(QUA IL LINK ORIGINALE)
 
 
Ed Abbaticchio era di origine italiana.
Edoardo Abbaticchio , detto " Batty " , è stato il primo giocatore italo-americano a giocare nella grande lega di baseball.
 
Un po' di tempo fa  mi venne lo sfizio di stilare una leggera biografia di questo primo nostro connazionale che aveva dato il via agli italo-americani nel passatempo per eccellenza Usa.
Mi armai di santa pazienza ed indagai , con vero e proprio gusto per la ricerca storica , sulle origini di Ed.
Scrissi al comune di nascita , Latrobe , PA.  e a differenza, mi spiace dirlo, dei    classici italiani ai quali mandi una mail e ti rispondono, se ti rispondono, dopo sei mesi, gli americani mi fanno avere nella mia casella mail dopo nemmeno un'ora vita, morte e miracoli  della famiglia Abbaticchio.
Sembra che la madre di Ed  fosse figlia di un deputato del Regno delle due Sicilie e all'epoca quando quei simpaticoni del nord Italia vennero a prendersi l'oro di Napoli , la giovane donna e tutta la sua famiglia caddero in miseria. 
Costretta alla fame sposò il figlio di un barbiere , Arcangelo Abbaticchio ed intorno       ( ma i dati qui non sono certi) al 1874 si imbarcarono verso il sogno americano.
 
Ed Abbaticchio era napoletano.
Io sono napoletano.
 
                                     
( Card di Edward Abbaticchio estrapolata qui )
Il paradosso!
La città del calcio eterno , della fede nella madonna ed in Maradona ha dato origine al primo italiano a partecipare nel grande baseball ( tra l' altro pare che sia stato anche il primo italiano nel football ) .
Una vita legata allo sport ed ai motel , nel senso che dopo la pensione da buon meridionale ha pensato al futuro dei figli ed ha aperto un motel a Latrobe , oltre , ad una serie di Barber's Shop che , a quanto pare, oggi sono un vero e proprio franchising nella zona.
 
YearAgeTmLgGPAABRH2B3BHRRBISBCSBBSOBA
1897 20 PHI NL 3 11 10 0 3 0 0 0 0 0 1 2 .300
1898 21 PHI NL 25 102 92 9 21 4 0 0 14 4 7 15 .228
1903 26 BSN NL 136 562 489 61 111 18 5 1 46 23 52 36 .227
1904 27 BSN NL 154 637 579 76 148 18 10 3 54 24 40 55 .256
1905 28 BSN NL 153 658 610 70 170 25 12 3 41 30 35 51 .279
1907 30 PIT NL 147 591 496 63 130 14 7 2 82 35 65 48 .262
1908 31 PIT NL 146 590 500 43 125 16 7 1 61 22 58 49 .250
1909 32 PIT NL 36 107 87 13 20 0 0 1 16 2 19 11 .230
1910 33 PIT NL 3 3 3 0 0 0 0 0 0 0 0 0 .000
1910 33 BSN NL 52 198 178 20 44 4 2 0 10 2 12 16 .247
9 Yrs 855 3459 3044 355 772 99 43 11 324 142 289 283 .254

 

Generated 7/29/2013.
 
Una carriera come si può notare, abbastanza comune, il povero Ed si era perso un paio di " treni " , nel suo debutto  nel 1897 giocava per la squadra sbagliata, in quell'anno imperversava in NL la sfida tra Beaneaters ed Orioles ( si gli attuali Orioles di AL devono il loro nome a quelli di NL , infatti fu un omaggio quando la franchigia rinacque in AL ) , e considerate che i Beaneaters ( chiamati anche The Bostons , futuri Boston Braves ) erano considerati all'epoca , facendo un paragone , gli Yankees del periodo d'oro , quindi un' autentica istituzione del gioco.
Ed ci entra nei " Bostons " nel 1903 , se è riuscito ad entrare in quella squadra di            "  Matti Irlandesi ", vuol dire che poi tanto mediocre non era.
Approda dopo un periodo di pensione ( voluto da lui stesso)  alla corte dei Pirates,per lui è un ritorno a casa dato che Latrobe fondamentalmente fa " provincia " , come diremmo noi italiani , di Pittsburgh.
 
Era il 1907. Ma la nostra storia di oggi prende le mosse nell'anno domini 1908 un anno veramente particolare.
Mettetevi comodi. La storia e lunga e piena di colpi di scena.
Buona lettura.
 
Nel 1908 è successo di tutto , ci vorrebbero , e sicuramente esistono , libri e libri sulla materia , solo per gli avvenimenti accaduti in NL , per non parlare dell'AL , per ora concentriamoci sull'a Nl.
Honus Wagner annuncia il suo ritiro a 34 anni , ritiro poi risultato fasullo , chiuderà la sua carriera con la sua squadra i Pirates, dove gioca appunto Batty, Honus in quell'anno  gioca 151 partite e comanda qualsiasi statistica di battuta , arrivi in base, punti battuti a casa, un autentico leader.
Dal punto di vista dei lanciatori ,  mentre i Pirates dominavano in battuta, i Giants dominavano al lancio , Christy Mathewson fa la bellezza di 34 complete games ed il suo  ERA è di 1.43 .

Altro ancora , 
beh una canzone esplode nel mercato il suo nome è Take me out to the ball game , mentre il povero Merkle è il protagonista del famoso Merkle Boner.
 
Piano piano le raccontiamo queste storie non temete.
 
Battaglia feroce a tre , il 3 ottobre del 1908 , il "Boner " aveva cambiato la classifica, e la situazione era la seguente :
 
1st Pirates : 98-55-1
2nd  Cubs :   97-55-4
3rd Giants :  95-55-3
 
I Cubs  ed i Pirates però avevano lo scontro diretto ed era l'ultima partita della stagione , mentre i Giants dovevano giocarne invece ancora 3 ! Tutto poteva essere ancora deciso.
 
04 OTTOBRE 1908 
 
 

Circa 30.000 persone ammassate al Westside Ground di Chicago per vedere la partita dell'anno secondo molti. La riposta è semplice se vince Pittsburgh non c'è più storia per le altre, poiché con 3 partite da giocare per i Giants non ci sarebbe più speranza, dall' altra parte una vittoria dei Cubs ed un ( irrealizzabile ) sweep dei Giants porterebbe ad un pareggio inedito nella NL ed a riconsiderare i fatti del Merkle, in un articolo del New York Tribune datato 5 ottobre 1908 ho letto quanto segue :

" Se New York dovesse vincere la serie da tre partite contro Boston ciò porterebbe ad una situazione spiacevole dato il pareggio tra Giants e Cubs , domani ( 6 \10 nda.) , i vertici della NL si incontreranno a Cincinnati per decidere sulla protesta portata avanti da New York relativa alla partita del 22 settembre finita formalmente con una vittoria dei Giants , ma risultata ufficialmente pari , per un vizio tecnico "

" 3 fingered " Brown sfida in questa partita cruciale Vic Willis , il più grande lanciatore di Pittsburgh.
I Cubs subito mettono le cose in chiaro e dopo un 1-2-3 ad opera di " tre dita" è Sheckard a divenire l'eroe della giornata, sgancia una bomba al primo lancio che gli fa Willis la manda al centro guadagnandosi due basi .
Evers sa il da farsi e si lancia in un sacrificio facendo avanzare Sheckard in terza, dopo di lui è Schulte a diventare signore del gioco , una drive al centro Sheckard segna , 1-0 Cubs uomo in prima.
La partita si infiamma grazie a infield hits sia di Howard che di Hofman ( due sprinter ) BASI PIENE e due out, ma il povero Tinker soccombe su una fly.

Lasciamo la parola al cronista della partita sempre dal New York tribune :

" Allora la battaglia si è infuriata per un pò , il primo grande test per Brown è arrivato al terzo inning, ma si è comportato con nobiltà. Gibson fa una battuta guadagnando due basi con un out , allora Willis si sacrifica facendo andare Gibson in terza, ma Brown oggi è pronto e con tre balls al suo attivo e due out fa uno strike out su Thomas.
Nel quinto inning un errore di Wagner permette ai Cubs di segnare un altro punto , due erano out quando Evers tenta un bunt lento ,Wagner raccoglie velocemente la palla ma la lancia alla folla di prima base, con Evers in prima è ancora Schulte l'uomo dei miracoli e con un single manda Evers a casa . 2-0 Cubs. "


Nel sesto inning i Pirates però danno uno scossone al pubblico riuscendo a pareggiare l'incontro  , prima Wagner manda a casa Thomas e poi quest'ultimo ci finisce con un single di Abbaticchio e quest'ultimo viene colto rubando  , termina l'inning.
 Ma i Cubs 

" Non erano contenti di aspettare di tornare in vantaggio e con due out alle spalle Tinker doppia e quando Brown fa un singolo va tranquillo a segnare "


Poca storia aggiudicandosi anche il settimo e l'ottavo inning i Cubs vincono 5-2 e la NL si riapre in maniera inaspettata, per gli appassionati come me ecco qui il boxscore della partita che ho trovato sul New York tribune del 5 Ottobre 1908 



Un momento.... ed i colpi di scena ?

Come tutti i film che si rispettino i colpi di scena vanno fatti all'ultimo.
Andiamo con ordine.

Torniamo alla partita:

Parte alta del nono inning  Chicago conduce 5-2 ,
 c'è un uomo in prima base, 
va in battuta il grande amico di Honus Wagner : Edward " Batty " Abbaticciho , seconda base, di Latrobe , PA.
Batty spedisce la palla sulla parte destra del campo, finisce tra il pubblico. 
L'arbitro chiama foul!

Era foul ?

Secondo Pittsburgh no. Partono le proteste , partono i colpi di scena di una storia che segnerà i Cubs, segnerà la storia del gioco.
Ed poi andrà K.
E la storia è come sopra.

Alcuni mesi dopo:

Una donna attenta una causa contro i Pirates, dichiara : 

" Sono stata colpita dalla palla di Abbaticchio ". 

Secondo il tribunale la donna si trovava in FAIR TERRITORY.
Quindi ? 
HR Pirates.
Colpo di scena 1 .

Non è finita.

I Giants riusciranno incredibilmente a fare lo sweep ai Beaneaters, la National League vede a parimerito due squadre  in vetta , i Cubs ed I Giants, si riaccendono le proteste per il Merkle Boner, i Pirates sono fuori dai giochi con mezza partita di distacco , il Presidente della NL decide di far giocare al Tie Break Giants e Cubs , si gioca l' 8 Ottobre , vincono i Cubs che si guadagnano il biglietto per la World Series.
Sarà l'ultima World Series vinta dai Cubs. Il Merkle Boner ha cambiato la classifica. 

A quella finale forse ci sarebbero finiti i Giants.
Colpo di scena 2.

In conclusione:

Una partita che ha lasciato il segno quella tra Pirates e Cubs , ma anche il Merkle Boner,la storia ha forse punito i Cubs per quello che è successo , Abbaticchio si ritirerà un paio di anni dopo , un anello lo vince , i Cubs praticamente sono più di 100 anni che aspettano ancora.

Ma come ogni thriller che si rispetti , il finale è a sorpresa:

Cercando  negli archivi ho trovato il vero finale.

Sapete chi ha deciso il Merkle e il foul di Batty, un uomo che conosciamo, non c'è bisogno di usare le parole,
 una musica di sottofondo dopo il the end..... che gioco il baseball.

THE END

 

 

 

 

 

 

 

 

 
 

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk