Locandina FIBS slowpitch challenge 2018

Nelle giornate 1 e 2 settembre 2018 si svolgerà a Riccione il secondo FIBS CUP - Slowpitch Challenge. 

Il torneo, che nell'edizione 2017 ha permesso al Team Rustelle di partecipare come selezione italiana ai tornei organizzati dalla CEB. In particolare, la selezione italia quest'anno ha potuto partecipare all'Europeo di Slowpitch a Chocen, Repubblica Ceca, conquistando un ottimo quinto posto da debuttante assoluta.

Al torneo sono ammessi atleti non agonisti ed agonisti di tutte le categorie con alcune riserve. Pubblicheremo al più presto il regolamento del torneo, per chi volesse maggiori informazioni Ernani Bisbano sarà disponibile alle coordinate specificate nella locandina. 

LA CRONACA COMPLETA DELL'EUROPEO DI SLOWPITCH

Locandina FIBS slowpitch challenge 2018

©theRealphoto.it

Tutto nell’ultima gara, si decide tutto nell’ultimo inning dell’ultima gara. Un fuoricampo di D’Addio porta a Napoli il primato della Division e la vittoria finale del concentramento.  Sarebbe limitativo racchiudere il concentramento in una sola azione, in mezzo c’è tanto altro: Caserta, in crescita con meccanismi sempre più rodati, un gioco solido capace di piegare le due pugliesi del girone. Foggia, che, pur perdendo due gare, ha messo in campo tutta l’esperienza e la solidità mostrata nel primo concentramento e un Bari che torna ancora a bocca asciutta ma che ha ritrovato Debellis sul monte e un interbase di grande solidità.

©theRealphoto.it Emilio LandolfiGARA 1 – Il Derby campano. Caserta e Napoli si ritrovano faccia a faccia per l’ennesima volta. L’avvio dei Brewers mette pressione a Napoli che parte subito sotto 2-0. Laudisio dal monte mette in crisi gli attaccanti napoletani che restano a secco fino al quarto inning (0-2). Si inizia a ballare caraibico: Jimenez e Carrasco suonano la carica dei partenopei, Migliozzi guida alla perfezione la batteria degli esterni, è il break decisivo. Nel rush finale Napoli chiude 5-2.

GARA 2 –  Il Derby del Tavoliere. Bari e Foggia si sfidano per la seconda volta nella Division, Sono gli Embers a partire forte piazzando subito un parziale di 4-0 e sfruttando qualche imprecisione dell’attacco barese. I Warriors lottano fino alla fine; una battaglia serratissima che vede prevalere le difese sugli attacchi, con i foggiani capaci di gestire il match fino alla fine conservando i 4 punti di vantaggio.

GARA 3 – Il Riscatto. L’entusiasmo dei Brewers è contagioso e trascina tutto il pubblico accorso al diamante, casa dell’Academy Caserta Softball. Il Roster di Claudio Stefanelli non ha nessuna intenzione di abdicare, ne viene fuori una gara bellissima e ricca di emozioni. Il primo inning con i casertani in vantaggio di un punto (2-1), Strappo dell’attacco Brewers nel secondo parziale di gioco con Valdes ed Hernandez che spingono sul 6-1 Caserta. Un colpo pesantissimo che avrebbe affondato tutti, tutti tranne gli Embers che alzano l’intesità di gioco. Caserta regge nel terzo (2-2), ma è costretta a subire nel quarto le bocche di fuoco di Stefanelli che chiudono 0-4. Il limite di tempo premia i padroni di casa (8-7), regalando a Scotto e compagni il primo sorriso di giornata.

GARA 4 – La voglia di vincere. Al ritorno in campo, Napoli gira un po’ gli uomini a disposizione nella seconda gara mescolando un po’ le carte in vista della gara decisiva contro Foggia. Ancora una volta per il roster barese è fatale il primo inning: subito sotto 0-4, il Napoli Baseball Softball concede davvero poco in difesa e riesce sempre a sbrigare le situazioni più critiche. I Warriors ci provano, ma alla fine il tabellone dirà 7-0 in favore dei Partenopei.

GARA 5 – La conferma. Dopo la vittoria contro gli Embers, Caserta non ha nessuna intenzione di fermarsi. Di fronte I Warriors che, con calma, ritrovano lo spirito sereno che li ha sempre contraddistinti.  Ancora una volta fatale il primo inning, Valdes e compagni sono subito avanti 4-0,due inning di ottime difese dove gli ospiti tengono testa al roster casertano.  Nel quarto i Brewers subiscono i primi 3 punti del roster barese del concentramento. I ragazzi di Lieto non ci stanno e piazzano un attacco fermato solo dal limite di punti per inning fissando il punteggio sul 3-8 finale.

GARA 6 –  La sottile linea che separa il successo dalla sconfitta. Tutto in gioco fino a gara 6, le prime 3 posizioni si decidono, così, tutte nell’ultima sfida tra Napoli e Foggia, con Caserta spettatore interessato del match. Partenza di stampo partenopeo subito 2-1. Stefanelli ha distribuito bene i suoi giocatori, gli Embers hanno forze fresche in campo e si fanno sentire nel secondo inning con un parziale pesante di 0-4 (2-5). Il Napoli Baseball Softball prova a riaprire la contesa nel  terzo parziale di gioco portandosi in parità. Situazione di equilibrio che dura il tempo del cambio di campo: Foggia è forse la squadra tatticamente più preparata della Division e piazza tre valide che portano l’inning in parità e i pugliesi di nuovo avanti (4-7). A spia della benzina accesa, Napoli sente però il profumo della vittoria: Carrasco arriva in prima, Jimenez segue il connazionale per base intenzionale, arriva il sacrificio di Vallefuoco che fa avanzare in base i due dominicani. Leone trova un a velenosa da 2 basi che porta a casa i due dominicani. Nichols arriva in base,  E Galdiero porta a casa Leone per il 3-0. Con due out Tocca a D’Addio chiudere i conti con un colpo impressionante. Esplode così la festa partenopea che si porta in testa alla Division.

CLASSIFICA DOPO 2 CONCENTRAMENTI

NAPOLI  BASEBALL SOFTBALL   14; FOVEA EMBERS  12; CASERTA BREWERS  10; WARRIORS BARI  4.

DSC 4698Campionato Amatori Softball FVG: attesa per l'ultima giornata di Regular Season.
Mentre le prime tre squadre sono già confermate ai playoff dalla matematica, la bagarre per il 4° posto è ancora aperto. Il primo risultato utile, che potrebbe comunque non portare ancora alla matematica certezza, lo vedremo venerdì 29 con lo scontro diretto tra Scantynay e Key Dal Neri sul campo di Ronchi dei Legionari ore 21.00.
Mai come quest'anno e ancora tutto ancora aperto con i Mojitos, attualmente al 7° posto, che con una combinazione di risultati potrebbe addirittura risalire di 3 posizioni.
Rimangono infatti da giocare ancora le seguenti partite determinanti per la classifica finale:

Scantynay - Key dal neri (29 giugno)
Panthers - Mojitos (29 giugno)
Panthers - Scantynay (5 luglio)
Mojitos - Ducks (6 luglio)
Panthers - Tigers (sospesa sul 5-6 si recupererà il 12 luglio)
Brewers - Mojitos (da definire)

Calendario completo e classifica finale al seguente link http://amatorisoftball.fvg.it

Prende il via venerdì 6 Aprile il Campionato della LEGA AMATORIALE BASEBALL.

ROBERTO BERARDI TREVISO BROTHERSCon l'incontro tra lo SHARKS CONEGLIANO e TREVISO BROTHERS, prende il via venerdì il campionato della Lega Baseball Amatoriale, nello splendido diamante di Conegliano (TV). La caccia al titolo conquistato nella scorsa stagione dal PADOVA 88 vedrà protagoniste 11 formazioni, suddivise in due gironi ADIGE e PIAVE, impegnate da aprile a luglio in gare di division e intergirone. Nel mese di settembre ogni squadra parteciperà ai play off suddivisi in concentramenti e final four come atto finale.

Un campionato reso ancora più avvincente con gare dirette da arbitri del CNA che, di certo, testimoniano maggiore considerazione per chi scende in campo sicuramente per vincere le gare, ma lo spirito di tutti e quello di divertirsi I due gironi, Adige e Piave, sono costituiti dalle seguenti squadre: WIZARDS Villafranca, ELITE Rovigo, DRUNKBALLS Badia Polesine, ESTENSE BASEBALL Ferrara, Padova 88; BANDITS Ponte di Piave, SHARKS Conegliano, TREVISO BASEBALL, BLU BARBERS Ponzano V., TREVISO BROTHERS, REBELS Mirano.

«È con grande soddisfazione che il Comitato Regionale FIBS-Veneto saluta la nascita di un campionato regionale Amatoriale che coinvolge tanti appassionati di baseball e softball» le parole del presidente del Comitato regionale del Veneto, Daniela Olivieri. La nostra mission come uomini e donne di sport e che non occorre necessariamente essere dei campioni per mantenersi in buona salute; una regolare attività motoria è in grado di dare i suoi frutti. Lo sport va valorizzato, al di là del livello, in quanto strumento efficace per promuovere corretti stili di vita e benessere della cittadinanza. Il calendario gare e classifiche sono consultabili nel sito della LAB (www.labaseball.it) e nel sito Fibs calendario-campionati-regionali.

DOWNLOAD: Calendario LAB 2018

 

È stato finalmente reso pubblico il programma del Trofeo delle Regioni Amatori 2018

Il torneo, che si svolgerà nei giorni 7 ed 8 luglio in quel di Conegliano Veneto (TV), vedrà la squadra del Treviso Baseball Soft & Furious impegnarsi nella difesa del trofeo conquistato lo scorso anno dalla rappresentativa veneta.

Pubblichiamo di seguito il regolamento del torneo e le norme generali di partecipazione. Vi terremo aggiornati con le prossime novità del torneo.

LINK AL DOWNLOAD: Regolamento Trofeo delle Regioni 2018

TdRamatori2018

Al via a Marzo il primo torneo amatoriale del sud Italia.

Si è tenuto a Salerno, il sorteggio dei due giorni della prima Lega del Mare.  Ben otto realtà amatoriali del Sud Italia avranno l’opportunità di confrontarsi in partite di Baseball e Slow Pitch.

Lega del mare logoNella North Division le due campane Napoli Baseball Softball e Brewers Caserta incontreranno le due insidiosissime avversarie Warriors Bari e Fovea Baseball Foggia.

Nella South Division  i Thunders 1993 (favoriti del girone) affronteranno la neonata compagine salernitana dei Seagulls Salerno, i ragazzini terribili dei Kings Rivello e lo storico Cus Cosenza di Massimo Giardina.  

La Regular Season prevede 4 concentramenti, in cui tutte le componenti del girone si affronteranno tra di loro. Al termine dei quattro concentramenti, la classifica finale genererà gli accoppiamenti della finale unica che si terrà in una delle città partecipanti ancora da definire.

“E’ un occasione importante, per diffondere il nostro sport nel sud” Commenta soddisfatto Giuseppe Mele Delegato FIBS per Campania e Basilicata, “Abbiamo una grande chance di visibilità e sono felice di raccogliere le adesioni e la fiducia di altre realtà fuori regione come Bari, Foggia e Cosenza”. Giuseppe conclude, soddisfatto di questa organizzazione “Volevo cogliere l’occasione per ringraziare personalmente e a nome delle squadre partecipanti, Mario Pironti, capace di organizzare e di mettere su questa cosa in maniera scrupolosa e impeccabile,  quando ho individuato lui per mettere su questo progetto, non ho mai avuto dubbi sulla riuscita organizzativa”.

Le Squadre intanto scaldano i motori, in attesa della calendarizzazione degli eventi.  Ci siamo! Ci siamo anche noi.  Sarà tra poco il tempo di lasciare i tavoli di discussione per inforcare i guanti e stringere le mazze, pronti per sfidarsi sempre nel segno del rispetto reciproco e del divertimento.

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk